Noi restiamo a casa!

Cari genitori, ragazzi, bimbi e bambine,

nel comunicarvi che tutte le attività della nostra associazione sono sospese fino al 03/04/2020, in conformità alle ultime direttive federali e all’ultimo DPCM del 09/03/2020, volevamo condividere con voi alcune riflessioni.

Ci viene chiesto, per alcune settimane, di cambiare i nostri comportamenti e di adattarci ad un nuovo stile di vita. Non saremo più padroni del nostro territorio, vivremo in uno spazio limitato, confinato (le nostre case) e questo non solo perché ce lo chiede la legge, ma perché ce lo chiede la stessa vita.

Non siamo qui a ricordare quelli che sono i giusti comportamenti da adottare in questa fase perché ne siamo a conoscenza visto il “bombardamento” mediatico al quale siamo sottoposti in questi giorni, ma vogliamo, all’interno della grande famiglia VALLE DEL VOMANO, lanciare un messaggio di grande responsabilità.

Dobbiamo proteggere la vita, dobbiamo RESTARE A CASA.

Lo dobbiamo a noi stessi ma anche a molte altre persone: ai nostri nonni, ai nostri genitori, alle persone malate che combattono ogni giorno la loro battaglia per la vita. Per loro oggi tutto diventa una minaccia. È a loro che in questo momento dobbiamo pensare, prima di tutto. È di loro che ci dobbiamo occupare e preoccupare.

Lo dobbiamo fare con grande senso di responsabilità, serietà, rispetto verso gli altri e senso civico. Ognuno di noi, nel suo piccolo, può contribuire a sconfiggere il nemico Coronavirus, con la SOLA arma a nostra disposizione per contenere il contagio: STARE A CASA.

In fondo ci viene chiesto solo questo, facciamo sì che un periodo particolarmente critico e delicato della nostra esistenza possa diventare un momento di profonda riflessione e crescita collettiva.

Occupiamo le nostre giornate dedicandoci completamente alle nostre famiglie, facciamo tutto ciò che nel corso di una giornata tipica non ci è consentito.

Ascoltiamo i nostri figli, studiamo insieme a loro, disegniamo insieme a loro, condividiamo gioie e dolori, giochiamo tra di noi, divertiamoci, leggiamo, diamo sfogo alla nostra creatività, impariamo a conoscerci meglio, passiamo del tempo sul divano di casa guardando un bel film, soprattutto stiamo BENE insieme in tranquillità e serenità senza troppe ansie e paure.

Il nemico avrà vita breve e poi tutto tornerà alla normalità: usciremo di nuovo tutti insieme, ci abbracceremo, ci baceremo, ci divertiremo, giocheremo all’aperto, faremo sport, andremo a mangiare fuori, ci incontreremo al bar, torneremo a scuola, torneremo a scoprire il nuovo e l’ignoto e magari tutti noi sapremo apprezzare ancora di più tutto ciò che abbiamo.

È vero cari genitori, tutti dovremo fare grandi sacrifici ma dobbiamo convincerci che è un passaggio necessario.

A voi ragazzi, bimbi e bambine diciamo che dovete vivere questo tempo come tempo di impegno, continuare a studiare e riempire le vostre giornate con allegria e spensieratezza, ma responsabilmente e con sacrificio. Oggi la vita va difesa. Più di tutto. Più di sempre.

A questo proposito, riportando il tutto al contesto della VALLE DEL VOMANO, vogliamo dare alcuni spunti per impegnare il vostro tempo:

Che ne dite di scrivere l’inno della VALLE DEL VOMANO?

Che ne dite di disegnare, scrivere, raccontare le vostre esperienze nella VALLE DEL VOMANO e insieme farne una raccolta o un libro?

Che ne dite di partecipare al nostro progetto social “RESTO A CASA PERCHÉ AMO LA VITA” inviandoci foto e video che raccontano le vostre giornate passate in casa rigorosamente vestiti VALLE DEL VOMANO?

Che ne dite di fare delle esercitazioni a casa seguendo i video che i nostri responsabili manderanno sui gruppi?

Non possiamo più scherzare, uniti ce la faremo e alla fine tutto ANDRÀ BENE.

NOI RESTIAMO A CASA

APD VALLE DEL VOMANO

IL PRESIDENTE