Categoria: News

Un “pizzico” di Valle del Vomano nella vittoria del Castelnuovo all’esordio nel campionato di Serie D girone F. Buonissime le prove di Francesco Basilico (a sinistra) inserito da mister Di Fabio nell’undici titolare e di Alessio Sciannella (a destra) entrato a partita in corso.

Ottime notizie per la nostra associazione arrivano anche dalla vittoria di oggi pomeriggio, 27 settembre, del Morro D’Oro Calcio nel ritorno di Coppa Italia in quel di Montorio contro l’Alba Montaurei. Simone Berardinelli 01 (a sinistra) e Gianluca Bosica 03 (a destra) offrono una prova sontuosa partendo nell’undici iniziale. Da segnalare la presenza in distinta anche di Loris Di Giovannantonio e Claudio Koja, entrambi 2002.

L’APD Valle del Vomano si stringe al Cellino Calcio per la scomparsa del giovane Valerio.

Da parte dell’intera società esprimiamo il più profondo cordoglio per questa triste perdita.

Noi restiamo a casa!

Cari genitori, ragazzi, bimbi e bambine,

nel comunicarvi che tutte le attività della nostra associazione sono sospese fino al 03/04/2020, in conformità alle ultime direttive federali e all’ultimo DPCM del 09/03/2020, volevamo condividere con voi alcune riflessioni.

Ci viene chiesto, per alcune settimane, di cambiare i nostri comportamenti e di adattarci ad un nuovo stile di vita. Non saremo più padroni del nostro territorio, vivremo in uno spazio limitato, confinato (le nostre case) e questo non solo perché ce lo chiede la legge, ma perché ce lo chiede la stessa vita.

Non siamo qui a ricordare quelli che sono i giusti comportamenti da adottare in questa fase perché ne siamo a conoscenza visto il “bombardamento” mediatico al quale siamo sottoposti in questi giorni, ma vogliamo, all’interno della grande famiglia VALLE DEL VOMANO, lanciare un messaggio di grande responsabilità.

Dobbiamo proteggere la vita, dobbiamo RESTARE A CASA.

Lo dobbiamo a noi stessi ma anche a molte altre persone: ai nostri nonni, ai nostri genitori, alle persone malate che combattono ogni giorno la loro battaglia per la vita. Per loro oggi tutto diventa una minaccia. È a loro che in questo momento dobbiamo pensare, prima di tutto. È di loro che ci dobbiamo occupare e preoccupare.

Lo dobbiamo fare con grande senso di responsabilità, serietà, rispetto verso gli altri e senso civico. Ognuno di noi, nel suo piccolo, può contribuire a sconfiggere il nemico Coronavirus, con la SOLA arma a nostra disposizione per contenere il contagio: STARE A CASA.

In fondo ci viene chiesto solo questo, facciamo sì che un periodo particolarmente critico e delicato della nostra esistenza possa diventare un momento di profonda riflessione e crescita collettiva.

Occupiamo le nostre giornate dedicandoci completamente alle nostre famiglie, facciamo tutto ciò che nel corso di una giornata tipica non ci è consentito.

Ascoltiamo i nostri figli, studiamo insieme a loro, disegniamo insieme a loro, condividiamo gioie e dolori, giochiamo tra di noi, divertiamoci, leggiamo, diamo sfogo alla nostra creatività, impariamo a conoscerci meglio, passiamo del tempo sul divano di casa guardando un bel film, soprattutto stiamo BENE insieme in tranquillità e serenità senza troppe ansie e paure.

Il nemico avrà vita breve e poi tutto tornerà alla normalità: usciremo di nuovo tutti insieme, ci abbracceremo, ci baceremo, ci divertiremo, giocheremo all’aperto, faremo sport, andremo a mangiare fuori, ci incontreremo al bar, torneremo a scuola, torneremo a scoprire il nuovo e l’ignoto e magari tutti noi sapremo apprezzare ancora di più tutto ciò che abbiamo.

È vero cari genitori, tutti dovremo fare grandi sacrifici ma dobbiamo convincerci che è un passaggio necessario.

A voi ragazzi, bimbi e bambine diciamo che dovete vivere questo tempo come tempo di impegno, continuare a studiare e riempire le vostre giornate con allegria e spensieratezza, ma responsabilmente e con sacrificio. Oggi la vita va difesa. Più di tutto. Più di sempre.

A questo proposito, riportando il tutto al contesto della VALLE DEL VOMANO, vogliamo dare alcuni spunti per impegnare il vostro tempo:

Che ne dite di scrivere l’inno della VALLE DEL VOMANO?

Che ne dite di disegnare, scrivere, raccontare le vostre esperienze nella VALLE DEL VOMANO e insieme farne una raccolta o un libro?

Che ne dite di partecipare al nostro progetto social “RESTO A CASA PERCHÉ AMO LA VITA” inviandoci foto e video che raccontano le vostre giornate passate in casa rigorosamente vestiti VALLE DEL VOMANO?

Che ne dite di fare delle esercitazioni a casa seguendo i video che i nostri responsabili manderanno sui gruppi?

Non possiamo più scherzare, uniti ce la faremo e alla fine tutto ANDRÀ BENE.

NOI RESTIAMO A CASA

APD VALLE DEL VOMANO

IL PRESIDENTE

Aggiornamento attività scuola calcio

Si informa che, in conformità con le direttive della FIGC e delle autorità competenti, l’APD Valle del Vomano dispone la sospensione delle attività della scuola calcio fino al 15 marzo.

Gli allenamenti delle categorie Giovanissimi e Allievi proseguiranno regolarmente la prossima settimana a porte chiuse con le modalità operative comunicate dai rispettivi responsabili.

Emergenza Coronavirus: sospensione delle attività fino al 9 marzo

FONTE: http://abruzzo.lnd.it/emergenza-coronavirus-sospensione-delle-attivita-fino-al-9-marzo/

Si comunica che il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Abruzzo LND, a tutela delle proprie società e dei propri tesserati e alla luce della strategia di contenimento della diffusione dell’epidemia di Coronavirus sull’intero territorio nazionale, ha deliberato la sospensione di tutte le gare e le attività programmate dalla giornata di oggi 5 marzo 2020 (compreso), fino a lunedì 9 marzo 2020 (compreso).

Società, Associazioni Sportive, Comuni e gestori privati degli impianti sportivi sono invitati ad effettuare appena possibile una sanificazione completa degli spogliatoi e delle aree comuni, di concerto con la strategia generale di contenimento del contagio da Covid-19, e anche al fine di poter riprendere l’attività agonistica in condizioni di massima sicurezza e nel rispetto delle disposizioni del DPCM 4 marzo 2020 (gare a porte chiuse).

Si raccomanda altresì alle Società e alle Associazioni Sportive di effettuare tutti gli idonei controlli sanitari per la tutela dei propri tesserati, dello staff tecnico, dello staff dirigenziale e dei collaboratori, rispettando altresì tutte le buone pratiche relative all’igiene personale e alla limitazioni delle interazioni sociali.

Le date di recupero delle gare rinviate dei giorni dal 5 al 9 marzo 2020 ed altre disposizioni inerenti la stagione sportiva in corso di svolgimento saranno rese note prossimamente con apposite comunicazioni.

***

Si riporta di seguito l’allegato n.1 del DPCM del 4 marzo 2020:

Allegato 1

    Misure igienico-sanitarie:

a) lavarsi spesso le Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti  i  locali  pubblici,  palestre,  supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche  per il lavaggio delle mani;

b) evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;

c) evitare abbracci e strette di mano;

d) mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro;

e) igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie);

f) evitare l’uso promiscuo di  bottiglie e bicchieri,  in particolare durante l’attività sportiva;

g) non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;

h) coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;

i) non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a  meno  che siano prescritti dal medico;

l) pulire le superfici con disinfettanti a  base  di  cloro  o alcol;

m) usare la mascherina solo se si sospetta di essere malati  o se si presta assistenza a persone malate.